Tag Archivio per: Civile

Il contratto di locazione di un immobile ad uso abitativo mobiliato impone al conduttore l’onere di custodire e mantenere il bene in buone condizioni, senza specificare se con tale sintagma si intenda nelle medesime condizioni in cui è iniziato il possesso o con il normale deterioramento dettato dall’uso.

A tal proposito è venuta in soccorso la giurisprudenza con diverse pronunce, tra le quali la Suprema Corte nella Sentenza n. 29329/2019 da ultimo richiamata dal Tribunale di Milano, Sent. n. 9637/2021, stabilendo che se il locatore dovesse richiedere all’inquilino di rilasciare l’immobile nel medesimo ed esatto stato in cui si è concluso il contratto, ci si troverebbe di fronte ad un patto contrario alla legge, come stabilito dall’art. 79, della L. n. 392/1978.

A ben vedere, il deterioramento subito dall’immobile per il suo normale uso è intrinsecamente già stato accettato dal locatore; quest’ultimo, giustappunto, commisura il canone di locazione anche in previsione di tale utilizzo. Dalla pronuncia si evince che il proprietario dell’immobile si trovi già avvantaggiato dal versamento mensile del canone; pertanto imporre al conduttore di affrontare anche spese ulteriori per riportare i locali o i singoli beni allo stato originario costituirebbe un ulteriore profitto, vietato dall’art. 79 della L. n. 392 del 1978.

Più concretamente la giurisprudenza ha ritenuto nulla la clausola, seppur pattuita, che dovesse imputare al conduttore le spese per la tinteggiatura delle pareti, i forni usurati, i disassamenti delle ante dei mobili o per le macchie sui materassi.

Sebbene occorra sempre una valutazione caso per caso, anche in considerazione della durata del contratto e del tipo di qualità del materiale con cui è ornato l’immobile, la predetta responsabilità si rileva persino nel caso in cui il conduttore, all’atto della firma del contratto, abbia dichiarato di aver trovato l’unità abitativa in buono stato e adatta all’uso convenuto.

Per maggiori informazioni prenda contatto con lo Studio.

Nuovi Patrimoni tra tutela del risparmio, fiducia e legalità

Città di Cuneo

Università della Valle d’Aosta – Università di Torino

Ordine degli Avvocati di Cuneo – A.I.G.A. sezione di Cuneo

Consiglio Notarile di Cuneo – Distretti riuniti di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo

Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cuneo

Le profonde trasformazioni economiche e sociali che sperimentiamo influenzano in modo determinante prospettive, aspirazioni e necessità nella gestione e nella trasmissione del patrimonio, inteso come pilastro insostituibile della libertà economica delle famiglie e supporto delle attività di impresa, delle scelte di investimento, delle tutele previdenziali e dei disegni di conservazione e trasmissione generazionale.

In sempre maggior misura, di conseguenza, si chiede all’ordinamento giuridico vivente – e quindi agli studiosi, ai giudici ed agli operatori professionali – di mettere a disposizione del pubblico strumenti adeguati all’evoluzione delle nuove esigenze regolative, che, al tempo stesso, diano risposte qualificate ed efficienti alle aspettative di semplificazione, di economicità e, soprattutto, di affidabilità e legalità insite in quell’ordinato svolgersi dei rapporti giuridici, che costituisce valore e struttura costruttiva di ogni dimensione comunitaria.

Per fare il punto dello “stato dell’arte”, si organizza in Cuneo il Convegno intitolato i Nuovi Patrimoni tra tutela del risparmio, fiducia e legalità, che vedrà raccolti rappresentanti dell’Università, della Magistratura, delle Istituzioni e del mondo delle Professioni e delle Banche, in dialogo con un territorio tradizionalmente contraddistinto dalla solida attitudine al risparmio e dalla intensità e vitalità del tessuto imprenditoriale e familiare.

Interverranno i Relatori (in ordine alfabetico):

Col. t. ST Filippo Ivan Bixio (Comandante Gruppo Tutela Mercato Capitali – Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Torino)

Notaio Pietro Boero (Notaio in Torino)

Dott. Luca Bongioanni (Dottore Commercialista in Cuneo)

Prof. Avv. Roberto Calvo (Università della Valle d’Aosta)

Prof. Avv. Alessandro Ciatti Caimi (Università di Torino, Presidente del Corso di Laurea di Giurisprudenza di Cuneo)

Prof. Avv. Cristiano Cicero (Università di Cagliari)

Prof. Avv. Vincenzo Cuffaro (Università di Roma Tre)

Dott. Paolo Giovanni Demarchi Albengo (Presidente del Tribunale di Cuneo)

Notaio Angelo Di Sapio (Notaio in Saluzzo e Membro del Consiglio Notarile di Cuneo)

Dott.ssa Manuela Soncini (Wealth Advisory – UniCredit S.p.A. e Cordusio SIM)

Dott. Vincenzo Pacileo (Procuratore Aggiunto della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino)

Prof. Avv. Mauro Paladini (Università di Brescia)

Avv. Maria Cristina Pasi (Avvocato e Presedente di AIGA Cuneo)

Geom. Mario Perotti (Geometra in Revello)

Dott. Piero Rabbia (Dottore Commercialista in Revello)

Dott.ssa Manuela Soncini (Responsabile Wealth Advisory Unicredit – Cordusio SIM)

Prof. Avv. Fabrizio Volpe (Università di Bari)

Saranno presenti

il Sottosegretario di Stato alla Giustizia dott. Cosimo Maria Ferri

S.E. Dott. Arturo Soprano (Presidente della Corte d’Appello di Torino)

Le iscrizioni on-line al Convegno sono terminate.

Sarà comunque possibile iscriversi direttamente in loco previa disponibilità di posti.

L’evento è stato accreditato:

dall’ordine degli Avvocati di Cuneo con 6 crediti formativi
dall’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cuneo con 6 crediti formativi
dal Consiglio Notarile di Cuneo – Distretti riuniti di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo con 10 crediti formativi

Iscrizioni per gli Avvocati tramite il sistema RICONOSCO entro il 25.5.2017.
Iscrizioni degli appartenenti agli Ordini dei Notai e dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili con la compilazione dell’apposito modulo sovrastante.

Per eventuali pernottamenti da parte degli iscritti, la struttura convenzionata è l’Hotel Lovera Palace, Via Roma, 37, Cuneo – tel. 0171-690420

Segreteria organizzativa: Avv. Maria Cristina Pasi, Corso Nizza, 36, Cuneo – segreteria@studiopasi.it